interessante da visitare...

Il benvenuto è dato dal Faro di Cozzo Spadaro  che è la Stazione Metereologica di riferimento per il servizio Meteorologico dell'Areonautica Militare e per l'Organizzazione Mondiale della Meteorologia.

 

Portopalo  è 'diviso' dal Corso V.Emanuele (sul quale ha sede la Chiesa di San Gaetano con la curiosa banderuola sul campanile) che unisce il Porto peschereccio(mercato ittico) alla zona di Scalo Mandrie  comprendente,il Porticciolo della Madonnina ,la piazza dei Due Mari e la spiaggia.

 

Dalle casuzze dei pescatori,antico insediamento del paese, possiamo godere del fantastico panorama dell'isola di Capo Passero.

L'isola è  posta naturalmente fra il Mar Mediterraneo e lo Ionio;su di essa sorge imponente il Castello-Fortezza del '600 fatto costruire da Filippo III.

Sull'isola di Capo Passero,Prima di arrivare al Forte si incontra grande statua bronzea della Madonna del Mare.

 

Inoltr ci sono i vecchi magazzini adibiti al riparo delle barche della tonnara,e le rovine della Chiesa del Monte Carmelo. Sulla parte orientale troviamo la grotta del Polipo .

 

L'isola(secoli fa  unita alla terra ferma da un istmo di sabbia) dista dalla spiaggia 250mt, e durante la bassa marea è facilmente raggiungibile a piedi.

 

La tonnara(da anni ormai abbandonata) è uno splendido monumento di archeologia industriale,di proprietà del Barone Pietro di Belmonte ha costituito una fondamentale risorsa economica per tutta la popolazione del posto.Quando la tonnara era ancora attiva,ai primi di marzo iniziavano i lavori per la manutenzione sia delle imbarcazioni che delle reti.         A fine mattanza il pescato veniva portato in una grande sala veniva pulito  poi  bollito e infine conservato in  olio d'oliva.

 

Il Castello Tafuri, ex albergo,costruito in stile Liberty negli anni ''70  .

 

Nella zona Scalo Mandrie a seguito di lavori sono state scoperte una necropoli e lungo il perimetro della spiaggia delle vasche in muratura di una tonnara greco-romana che conservavano lische e vertebre di tonno e un ricco deposito di monete bronzee e anforoni.

 

Torre Fano ormai ridotta a rudere era una torre di avvistamento, guida ai naviganti e sito per l'avvistamento contro le incursioni .

 

L'isola delle correnti a 7 km dal paese è legata alla terra ferma da un braccio artificiale, posta a Sud di Tunisi è stata inclusa nei parchi naturali, qui  è  presente la   preziosa argilla bianca e gialla.

 

Diving... nel mare di Portopalo(oltre alla ricca varieta' di pesci e di fondali) sono custoditi anche antichi relitti con i loro carichi.(nave Chillingham,nave da carico--naveErix lines ,passeggeri--aereo caccia Hurrricane--sommergibile SebastianoVeniero-).

Anche a Portopalo anche la II guerra Mondiale ha lasciato il segno e molti ricordi nella popolazione che visse questa vicenda.Nel Luglio del 1943 avvenne lo sbarco anglo-americano, costituendo la testa di ponte per la penetrazione verdo l'interno del territorio siciliano.